Partecipa a LuccaCittà.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Centro Rifiuti Zero e Hacking Labs: convenzione per lo studio dei RAEE

La Redazione
Condividi su:

Al Centro Rifiuti Zero di Capannori , Rossano Ercolini ha stipulato una convenzione con l' associazione no-profit Hacking Labs  per lo studio dei rifiuti elettronici RAEE.

Alcuni articoli della convenzione:

ART. 1 Le parti Centro Rifiuti Zero e associazione Hacking Labs dalla presente iniziano la collaborazione per lo studio dei rifiuti R.A.E.E. , il loro potenziale recupero, riutilizzo e impatto ambientale.

ART. 2 Hacking Labs effettuerà una statistica dettagliata sui guasti più frequenti per tipo, marca e modello di apparecchiature elettroniche, computer desktop, notebook, tablet e televisori al fine di individuare componenti difettosi e segnalarli alle rispettive case produttrici

ART. 3 Hacking Labs allestisce presso la sede di Centro Rifiuti Zero un esposizione di computer recuperati e di interesse storico

ART. 4 Volontari specializzati in elettronica/informatica, con scadenza settimanale visioneranno un isola ecologica, da decidere in un secondo momento, per valutare quanti prodotti recuperabili vengono buttati in discarica.

Art. 5 Hacking Labs presenterà al Centro Rifiuti Zero relazioni periodiche in merito alla quantità di materie prime e componenti riutilizzabili dei prodotti elettronici che sarebbero destinati allo smaltimento.

Grazie a questo accordo Ercolini  (vincitore del premio nobel per l'ambiente 2013)  vuole valutare le potenzialità di riutilizzo e recupero dei rifiuti elettronici che dalle normative attuali sono considerati rifiuti pericolosi altamente inquinanti.
L'Associazione informatica Hacking Labs ha acquisito molta esperienza in questo campo e la mette a disposizione del Centro Rifiuti Zero di Capannori sicuri che Ercolini saprà guidarli verso un percorso ecologico innovativo.
Hacking Labs  è dal maggio del 2009 che dedica il suo operato nell' ambito del recupero e riuso di computer con ottimi risultati e realizzando gratuitamente molte sale informatiche non solo nel territorio locale ma anche a livello internazionale ( in settembre 2014 donati 6 computer completi alla Congregazione Suore di Santa Gemma Galgani per il loro orfanotrofio nella Repubblica Democratica del Congo).

Condividi su:

Seguici su Facebook