Partecipa a LuccaCittà.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Capannori punta a migliorare efficienza energetica delle scuole

Condividi su:

'La scuola al primo posto' non è uno slogan per l'amministrazione Menesini, ma un obiettivo da raggiungere con concretezza. 
Ristrutturare, adeguare alle più recenti norme di sicurezza e ampliare, laddove necessario, gli  edifici scolastici  del territorio è una priorità  da perseguire con determinazione, sebbene i fondi a disposizione, anche a causa dei tagli nazionali, non siano sufficienti a realizzare tutti i lavori necessari.
Per questo  l'amministrazione comunale, dopo aver stanziato un milione di euro in bilancio per finanziare il rifacimento del tetto della scuola primaria di Pieve San Paolo e la prima parte dell'ampliamento della primaria di Lunata, ha approvato tre progetti preliminari per opere di miglioramento e ristrutturazione delle scuole primarie di Capannori, Guamo e Segromigno in Piano da presentare alla Regione Toscana per il reperimento delle risorse necessarie.
Per tutte e tre le primarie le opere riguardano il miglioramento sismico, l'efficientamento energetico, la ristrutturazione igienico-sanitaria e l'adeguamento alla normativa di prevenzione incendi. Per realizzare questi interventi alle primarie di Capannori, Guamo e Segromigno in Piano sono necessari complessivamente oltre 2 milioni di euro.

“Compatibilmente con la soluzione delle criticità create in alcune scuole dal maltempo degli ultimi giorni, alla quale vanno destinate risorse non previste  - spiega la vice sindaco, Lara Pizza – daremo il via il prima possibile, e comunque dopo la fine dell'anno scolastico, ai lavori alle primarie di Pieve San Paolo e Lunata, che sono i più urgenti, indipendentemente dal ricevimento di fondi regionali. Nel frattempo stiamo lavorando per reperire le risorse necessarie a realizzare le opere di  miglioramento e adeguamento delle primarie di Capannori, Guamo e Segromigno in Piano. Per noi la sicurezza e il decoro delle scuole rappresenta un obiettivo di massima importanza, perché crediamo che strutture adeguate ed efficienti contribuiscano anche ad un migliore svolgimento della didattica. Investire nelle scuole vuol dire investire nel futuro”.

Per quanto riguarda le  scuole primarie di Capannori, Guamo e Segromigno in Piano per realizzare i lavori si attendono eventuali finanziamenti regionali ai  quali, se non coprissero il totale dell'importo necessario, potrebbero aggiungersi risorse comunali.

Condividi su:

Seguici su Facebook